Oggi cerchiamo di capire assieme l’importanza di un valido supporto in ambito aziendale, il controllo di gestione.

Gli imprenditori avveduti e con una visione strategica della loro azienda hanno già adottato da molto tempo un sistema interno di controllo e coloro che non lo hanno ancora fatto, beh…dovrebbero seriamente pensarci! Perchè? Semplice conoscere i numeri della propria azienda è fondamentale, sia per comprendere lo stato attuale sia per pianificare il futuro!

Di solito l’imprenditore, che non ha ancora istituito un sistema di controllo di gestione, ha sviluppato – con l’esperienza – una sua sensibilità in merito all’andamento aziendale. Finora questa modalità poteva funzionare, ma oggi purtroppo, se si vuole avere la possibilità di competere ad armi pari con gli altri in un mercato sempre più agguerrito, è necessario dotarsi di strumenti che consentano all’impenditore di capire effettivamente dove è collocata la sua azienda e dove sta andando. Avere la consapevolezza di poter avere il controllo della propria azienda, significa avere un approccio proattivo. L’imprenditore è come lo skipper della barca, se esce dal porto senza aver analizzato i report sulle condizioni meteo, senza aver pianificato dove vuole andare, senza avere un valido equipaggio….sarà in balia degli eventi e non sarà in grado di governare efficacemente la sua azienda.

Ora non è che ci si debba riempire di numeri, si tratta di implementare un sistema che misuri l’efficacia e l’efficienza delle attività svolte in relazione agli obiettivi aziendali fissati. Cerchiamo di calare nella realtà di che cosa si tratta.

Si tratta di mappare le attività, le tempistiche e tutte le informazioni necessarie, sfruttando al meglio le risorse esistenti.

Il reperimento delle informazioni è la parte più forse più difficile per il consulente che viene in azienda a supportare l’implementazione del sistema di controllo di gestione.

Una volta raccolti i dati, è necessario organizzare tali dati in modo che siano coerenti e a supporto nel perseguimento degli obiettivi, già precedentemente impostati. In realtà non occorre concentrarsi su mille aspetti, bastano pochi ma veramente utili indici all’imprenditore, per avere sotto controllo l’azienda in tempo reale. Questo processo richiede tempo ed è su misura per ogni singola azienda. Non esiste uno standard da applicare nel controllo di gestione, esistono delle metodologie e devono essere utilizzate quelle giuste ed utili per la singola azienda. Come si fa? Semplice il consulente viene in azienda per comprenderla dall’interno, infatti si affianca l’imprenditore in un percorso condiviso, nella quale si testa e si affina il sistema.

La digitalizzazione oggi è una grande opportunità per poter mettere in campo una trasformazione aziendale. Gli strumenti informatici sono un ausilio, un mezzo, non il fine. Ma prima devono cambiare le persone.

Per concludere se non avete ancora intrapreso questo percorso, pensateci seriamente.

Se sei interessato ad avere maggiori informazioni, contatta lo studio alla seguente email: franchi.studio@gmail.com saremo felici di poterti aiutare!